Alcune foto sono coperte da Copyrigth ed è vietata pertanto la riproduzione anche parziale
  • Twitter Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • LinkedIn Social Icon

© 2017 created with Wix.com

2014

  • Così fan tutte

di Lorenzo Da Ponte

 

13-21 giugno 2014 - Teatro Quirinetta - Roma


Saggio di fine corso degli allievi della Nuova Accademia Internazionale d'Arte Drammatica

diretta da Alvaro Piccardi


Regia di Gabriele Lavia

 

Musiche di W.A. Mozart

Adattamento e rielaborazione musicle di Stefano Marcucci

I Distribuzione - 13 e 18 giugno:

Fiordiligi - Arianna Pozzoli
Dorabella - Alessia Iacopetta
Ferrando -Mario Russo
Guglielmo - Dino Lopardo
Don Alfonso - Lorenzo Garufo
Despina - Amelia Di Corso

II Distribuzione - 14 e 19 giugno:

Fiordiligi - Constance Ponti
Dorabella - Desirèe Pasquali
Ferrando -Guglielmo Lello
Guglielmo - Nicholas Sabene
Don Alfonso -Luigi Di Stefano
Despina - Paola Cultrera

III Distribuzione - 16 e 20 giugno:

Fiordiligi - Michela De Rossi
Dorabella - Federica Onori
Ferrando -Mario Russo
Guglielmo - Dino Lopardo
Don Alfonso - Gabriele Olivi
Despina - Erica Boscolo

IV Distribuzione - 17 e 21 giugno:

Fiordiligi - Arianna Pozzoli
Dorabella - Alessia Iacopetta
Ferrando -Guglielo Lello
Guglielmo - Nicholas Sabene
Don Alfonso - Lorenzo Garufo
Despina - Agnese Fois

Con la partecipazione degli Allievi del II Anno:

Jacopo Cinque, Cristiano De Murtas , Alessandro Di Murro, Alessio Esposito, Olimpia Ferrara,

Giorgio Latini, Pamela Massi, Giulia Modica, Antonello Morelli, Alfio Maria Motta, Elena Oliva,

Laura Pannia, Ciro Paciullo, Elisabetta Petronio, Lida Ricci, Bruna Sdao, Margherita Tiesi,

Marc Laurent Tosi

Al Pianoforte: Stefano Marcucci
Costumi : Andrea Viotti


Assistente scenografia- Paola Castrignanò
Aiuto Regia - Giovanna Guida
Assistente regia per Q Academy - Lorenzo De Liberato
Assistente musicale - Michele Ferlito
Ufficio Stampa - Amelia Realino
Segreteria Organizzativa Q Academy - Leonardo Angelini
Responsabile produzione - Valentina Di Cesare
Sartoria-Farani; Attrezzeria - Rancati; Pianoforte -Alfonsi;

Service Audio e Luci -Stass;

Foto di Scena - Pino Le Pera

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Una bella serenata
  • Diario di un pazzo

Diario di un pazzo

Roma- Teatro dell'Orologio dal 3 al 19 ottobre 2014

di Mario Moretti 
Liberamente ispirato all'omonimo racconto di Nikolaj Vasìlevic Gògol

con: Marco Caldoro
Regia di Flavio Bucci
Musiche di Stefano Marcucci

Aiuto regia: Palma Spina
Costumi: Marisa Vecchiarelli
Produzione Moliart

E’ un viaggio nella doppiezza e nella schizofrenia di un uomo, un piccolo borghese alle prese con una smisurata ambizione che lo porterà a smarrire identità e ragione. Al centro, un uomo la cui unica responsabilità è quella di temperare le matite per il suo capoufficio, un uomo che soffre per la sua condizione sociale che lo priva di dignitosi rapporti umani costringendolo a sprofondare giorno dopo giorno in una solitudine cronica in cui immagina di muoversi in un altro mondo. L’amore per la figlia del capoufficio aggrava la sua condizione e lo spinge, nel crescente delirio, ad annotare su un diario il grafico giornaliero della sua follia fino a quando sfocia nell’identificazione con il re di Spagna. Nell’adattamento, Mario Moretti accentua il dato biografico con l’aggiunta di particolari tratti dalla vita e dall’opera di Gogol e inserisce riflessioni e intuizioni della letteratura di genere. Umorismo e pietas, grottesco e dramma si alternano nella rappresentazione del piccolo impiegato e dei suoi impossibili sogni, alternati a quelli di Gogol, uomo e scrittore. Ed è così che la novella, già bellissima, diventa materia viva e palpitante sulle scene.

NOTE DI REGIA

“Nel 1975 andai in Polonia a girare "Il lungo viaggio" di Franco Giraldi e conobbi un attore ungherese, Ivan Darvas, che oltre ad essere il protagonista di un episodio del film, portava in scena il “Diario di un pazzo” di Gogol, in pieno stile sovietico. Quando andai a vedere il suo spettacolo ne rimasi affascinato! Non ho mai visto uno spettacolo simile, era eccezionale.
Tornato in Italia chiesi al mio fraterno amico Mario Moretti di farmene un adattamento e lui, subito entusiasta, ne fece una riduzione molto più agile e palpitante della seppur fresca scrittura di Gogol.
Negli anni il "Diario" mi è stato vicino, è cresciuto con me ed è cambiato con me. Si è trasformato nei 30 anni che l'ho portato in giro per l'Italia. È uno spettacolo che ho amato profondamente, mi è stato vicino nei momenti difficili. Anche se ad ogni replica entravo nel camerino tre ore prima di andare in scena e cercavo qualche buon motivo per non farlo.
Quando Marco Caldoro mi ha proposto di fargli la regia, ho accettato con entusiasmo. È l'occasione di affrontare il “Diario” da un punto di vista diverso, dall'altra parte del palco: continuare a lavorare sullo spettacolo di una vita con una prospettiva nuova”.

Canzone finale
  • La ridicola notte di P,

Dramma Contemporaneo a colori di

Marco Berardi

 

Grottammare - Teatro delle Energie - 11 gennaio 2014 ore 21.30

Produzione "Arteficio"
Dramma Contemporaneo a colori di Marco Berardi

con:
Luca Biagini - Pierrot
Marco Zannoni - Arlecchino
Alessandra Raichi - Colombina
Paolo Gattini - Il Medico, il Giudice

Regia di Federico Vigorito
Musiche originali di Stefano Marcucci
Scene e Costumi di Luisa Nisco

Ouverture e I° monologo Pierrot
Tensione - La verità